• Viaggiare, nel Veneto Orientale

    Bluverderame: Viaggiare nel Veneto Orientale - Caorle
  • Viaggiare, nel Veneto Orientale

    Bluverderame: Viaggiare nel Veneto Orientale - I casoni in laguna
  • Viaggiare, nel Veneto Orientale

    Bluverderame: Viaggiare nel Veneto Orientale - La laguna

La Ciclovia delle spiagge


Sole, spiagge, pinete, vie d'acqua e mare sono gli ingredienti per una perfetta giornata di vacanza attiva.

Durata : 3 giorni

Da Caorle, centro storico affacciato sul Mare Adriatico, si prende la direzione di Duna Verde seguendo una comoda pista ciclabile asfaltata e in sede propria. Un ponte permette di attraversare il fiume Livenza nei presi della foce.

Questo fiume e i canali che bagnano la campagna di Caorle sono stati importanti vie di comunicazione fluviale per molti secoli fino agli anni sessanta del secolo scorso. Questa escursione segue per un tratto la rotta fluviale che collegava Caorle, Grado e Trieste a Venezia.

È la Litoranea Veneta, un itinerario che permette di rivivere le atmosfere dei commercianti e viaggiatori dei secoli scorsi. Il nostro percorso incontra i centri abitati di Brian e Torre di Fine che conservano interessanti manufatti idraulici.Verso l'entroterra lo sguardo può spaziare per chilometri. Dall'alto degli argini è possibile vedere i vasti paesaggi della bonifica del Veneto Orientale, un immane lavoro concluso solo nella prima metà del secolo scorso per portare l'agricoltura dove esistevano malsane paludi.

Alle porte di Eraclea una breve deviazione conduce alla Laguna del Mort, il cui nome si riferisce ad un vecchio ramo del fiume Piave. Si tratta di un'area con elevato pregio ambientale, poco oltre si attraversa con la bicicletta anche la Pineta di Eraclea, uno dei pochi lembi di bosco litoraneo con vegetazione mediterranea con pino marittimo e leccio.

Ripresa la strada del ritorno sempre su pista ciclabile è possibile prevedere una sosta per godersi il sole e le spiagge di questa parte del litorale veneto compreso fra le foci dei fiumi Piave e Livenza.

 

Punti di interesse

Siti di interesse naturalistico

  • Laguna del Mort
  • Pineta di Eraclea
  • foci del Piave
  • Laguna di Caorle

Siti di interesse storico-artistico

  • Centro storico di Caorle
  • frazioni rurali di Brian e Torre di Fine
  • Idrovora di Torre di Fine

 

Informazioni tecniche sulla ciclabilità del percorso

Lunghezza: Percorso ad anello della lunghezza di 35 km

Tempo di percorrenza: 4 ore

Segnaletica: presente, colore marrone, pittogramma I3

Condizioni del percorso: Il percorso è facile e si sviluppa quasi interamente su piste ciclabili asfaltate o su strade secondarie poco trafficate. Ci sono due criticità che riducono la sicurezza: la rotatoria nei pressi di Duna Verde e la bretella di collegamento da Torre di Fine a Eraclea. L'attraversamento della pineta di Eraclea avviene su strade sterrate. Per la sua percorrenza si consigliano biciclette urbane e da turismo.


PRENOTA


Ho letto l'Informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali. *